Archivio | giugno, 2012

Pizza allo stracchino e salame piccante

12 Giu

Pizza allo stracchino e salame piccante

Cosa  occorre per 4 pizze medie

  • per l’impasto base:
  • 500 gr di farina 0
  • 250 ml di acqua tiepida
  • 7 gr di lievito disidratato
  • 2 cucchiani di zucchero
  • 1 cucchiaino di sale
  • 2 cucchiai di olio evo
  • per la salsa di pomodoro:
  • 250 gr di pomodori pelati
  • 1/2 carota
  • 1/2 cipolla
  • 1 gambo piccolo di sedano
  • sale
  • olio evo
  • origano essiccato
  • per farcire le pizze:
  • basilico fresco
  • stracchino
  • Parmigiano Reggiano grattugiato
  • salamino piccante
  • olio evo

Come procedere

  1. Metti la farina, lo zucchero, il lievito e l’olio d’oliva in una grande terrina e aggiungi l’acqua.
  2. Mescola aiutandoti con una forchetta, aggiungi il sale.
  3. Lavora l’impasto su un piano infarinato per almeno 10 minuti.
  4. Forma una palla con l’impasto e sistemalo nella terrina che avrai unto con un filo di olio.
  5. Copri con pellicola e lascia lievitare per 2 orein luogo tiepido.
  6. Quando l’impasto ha raddoppiato di volume, impastalo nuovamente per qualche minuto.
  7. Lascia riposare l’impasto per altri 20 minuti.
  8. Prepara il condimento: trita nel mixer la cipolla, il sedano, la carota ed i pomodori pelati.
  9. Cuoci a fuoco dolce, aggiungi un pizzico di sale e quando la salsa si sarà ristretta diventando cremosa aggiungi a fuoco spento un filo di olio e l’origano essiccato.
  10. Stendi l’impasto della pizza con i polpastrelli nella teglia o nelle teglie che desideri  utilizzare che avrai foderato di carta forno e unte leggermente di olio.
  11. Preriscalda il forno a 220°C.
  12. Spalma la salsa di pomodoro sulle basi di pizza.
  13. Distribuisci il salamino piccante, lo stracchino e cospargi con il Parmigiano.
  14. Inforna per 10 minuti o finché la pasta è dorata e croccante.
  15. Guarnisci con foglioline di basilico fresco e gusta.

Cake con olive, timo e rosmarino

7 Giu

Domani sera cena di fine anno di scuola.Cosa cucinare in un periodo cosi afoso?? 😀 ebbene ho avuto questa ricetta sfiziosa!

farina 150g

uova 2

panna 4 cucchiai

olio d’oliva 4 cucchiai

olive nere 100g

olive verdi 100g

lievito 1 cucchiaino

timo,rosmarino,sale e pepe mezzo cucchiaino

Rompere le uova in una ciotola, aggiungere il sale e il pepe. Sbattere le uova con una frusta fino a quando il composto sarà spumoso. Aggiungere poi le erbe aromatiche, la panna e l’olio. Far scendere la farina e il lievito da un setaccio e incorporare. Aggiungere infine le olive, tritate grossolanamente, e mescolare con un cucchiaio di legno. Versere l’impasto negli stampini imburrati (potete usarne uno grande, da plum cake, io ne ho riempito 4 da mini-pane). Cuocere per una ventina di minuti a 170°, fino a quando i cake saranno gonfi e dorati.

Briochine morbidose allo yogurt con confettura di lamponi

6 Giu

Ormai la scuola è finita.Giovedi 7 ufficialmente finisco questa benedetta scuola.E quindi ci sarebbe una ricetta che a me piace molto e vi metto anche una canzone di adele someone like you 

Briochine morbidose allo yogurt con confettura di lamponi
Ingredienti per 6 brioschine
yogurt bianco 110 gr
uova 1
burro morbido 65 gr
zucchero 50 gr
sale 1 pizzico
farina bianca 00 170 gr
farina bianca 0 130 gr
latte tiepido 2 cucchiai
lievito di birra 8 gr
confettura di lamponi 5 cucchiai

In una ciotola setacciate le due farine con un pizzico di sale, sciogliete il lievito nel latte, e a parte sbattete insieme l’uovo con lo zucchero e lo yogurt.
Fate al centro della farina una fossetta, aggiungete gli elementi liquidi, lavorando inizialmente con un cucchiaio e da ultimo il burro a pezzetti.
Quando si sarà creata una massa piuttosto compatta, spostate il composto sul tavolo da lavoro infarinato, e lavorate fino a quando avrete ottenuto una palla liscia e morbida.
Incidete una croce, trasferite l’impasto in una ciotola lievemente inburrata, coprite con della pellicola trasparente e fate lievitare in un luogo tiepido fino al raddoppio (circa 1 ora e 1/2-2).
Una volta che il composto sarà ben lievitato, stendetelo su un piano infarinato e ricavate un rettangolo di 30×20cm,  cospargetelo con della marmellata.
Se volete tentare i giri di cui vi parlavo prima potete “copiare” da qua, o in alternativa potete stendere la confettura su tutta la superficie, lasciando quanche cm libero ai lati.
Arrotolate la pasta dal lato corto, tagliate a pezzetti di circa 5 cm e infilateli in degli stampi da muffin imburrati o ricoperti con dei pirottini.
Lasciate lievitare per una buona mezz’ora, e poi infornate a 180° per circa 15-20 minuti, o comunque fino a quando le brioschine risulteranno ben dorate.
A piacere, potete cospargere la superficie con un po’ di latte tiepido, in cui avrete fatto sciogliere qualche cucchiaino di zucchero.

Note: se disponete di una macchina del pane, potete benissimo utilizzare quella per l’impasto e la lievitazione, avendo la cura di mettere nel cestello prima gli ingredienti liquidi,e poi quelli solidi. 

il pranzo della domenica

3 Giu

 

 

Molto probabilmente vi starete domandando: cosa farò oggi a pranzo?  io ho un suggerimento molto sfizioso: Insalata di asparagi e patate novelle.Questa ricetta io l’ho presa dalla mia amica belga Sigrid Verbert (www.cavolettodibruxelles.it).

Dunque, qui abbiamo un po’ di patatine novelle lavate e cotte al vapore per una decina scarsa di minuti (tagliando a metà quelle un pochino più grandi e lasciando intere le patate nane), un po’ di asparagi, cotti al vapore pure loro, per 2 minuti, poi rinfrescati subito sotto l’acqua fredda. E poi condimento sfuso tra capperi, buccia di limone grattugiata, fleur de sel, pepe nero e olio evo.

 

ricetta & photo  © sigrid verbert http://www.cavolettodibruxelle.it http://www.sigridverbert.com